Il Progetto Culturale della Diocesi di Asti, in collaborazione con il consorzio Asti Studi Superiori, promuove un bando per l’assegnazione di sei borse per lo svolgimento di tesi, con lo scopo di incentivare gli studenti universitari a trattare, nelle loro tesi di laurea triennale, magistrale, di master o di dottorato di ricerca, tematiche inerenti l’economia, la cultura, la società, la ricerca, la scienza e le tecnologie, da porre in stretta relazione ai territori e alle comunità della Provincia e/o Diocesi di Asti, anche in considerazione di quanto riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’Umanità.

Le borse di studio, cinque da 500 € ciascuna, hanno la particolarità di essere elargite, non alla fine del ciclo di studi universitari, bensì al momento della scelta della tesi da discutere, proprio per favorire concretamente il percorso di ricerca volto alla redazione, quale contributo alle spese sostenute.

Per ricordare il professor Carlo Currado che seppe rispondere ai bisogni delle madri e dei piccoli con il suo impegno di pioniere, innovatore e maestro, in via eccezionale – e limitatamente a questa edizione del bando – una sesta borsa di studio di € 1.000 è offerta dalla famiglia Currado per un progetto di tesi di particolare valore.

Il bando rappresenta una attività “innovativa” e di raccordo con l’Istituzione Accademica locale, attuata per premiare la ricerca di studenti universitari la cui peculiarità sia una specifica attenzione allo studio del territorio secondo le indicazioni dell’annuncio, ma soprattutto per dare risalto e valorizzare idee capaci di speranza nel futuro.

I lavori di ricerca finora raccolti fanno già emergere elementi di prospettiva con preziose indicazioni per nuovi orizzonti di servizio al territorio e stabiliscono un “circuito” di relazione prolungato nel tempo tra gli strumenti del sapere e la comunità di base che il Progetto Culturale intende animare.

Bando 2020 Progetto Culturale Uni-Astiss       Modulo richiesta ammissione